Posts contrassegnato dai tag ‘Smartphone’


HTC-ProductDetail-Overview-grey-small

HTC ha presentato il suo nuovo top di gamma: HTC One. E’ uno smartphone veramente bello, realizzato con la massima cura per quanto riguarda i materiali ed il design. Integra tante tecnologie interessanti e l’interfaccia Sense 5. Vediamo tutti i particolari in questo articolo comprensivo del nostro hands-on.

 

Design monoscocca in alluminio

Scolpito in una scocca di alluminio senza soluzione di continuità, l’HTC One è dotato di un fantastico schermo da 4,7 pollici full HD (1080p) ed integra il più recente sistema operativo Android Jelly Bean con la tecnologia LTE per offrire una navigazione incredibilmente veloce per uno smartphone che unisce ad un design d’eccellenza un’innovativa qualità costruttiva.

HTC-ProductDetail-Overview-Container1-02-bg

In Italia, sarà disponibile in un colore argento che per molti versi ricorda l’iPhone 5, il sottile corpo unibody in alluminio è estremamente ergonomico ed integra la tecnologia per antenna unica di HTC, in grado di offrire un segnale cristallino. Il display è inoltre resistente ai graffi e riduce i riflessi, offrendo al tempo stesso colori ricchi e naturali con un’incredibile risoluzione di 468ppi.

Questo terminale integra diverse tecnologie proprietarie di HTC che lo rendono unico e veramente molto interessante. Vediamole di seguito:

HTC BlinkFeed: un live stream personale direttamente sulla propria home screen.

HTC BlinkFeed è una nuova, intensa, esperienza che trasforma la schermata iniziale del proprio smartphone in un personale live stream di informazioni di interesse, come notifiche dai social network, aggiornamenti sulle ultime notizie, tendenze e foto, accompagnate da immagini coinvolgenti, perché non sia più necessario utilizzare applicazioni distinte per essere sempre aggiornati. HTC BlinkFeed aggrega i contenuti più recenti dalle fonti di interesse per te più rilevanti, rendendoli disponibili al primo sguardo, in un unico spazio, senza necessità di saltare da un applicazione all’altra o aprire diversi siti internet.

Per consentire questo nuovo, dinamico, approccio allo smartphone, HTC renderà disponibili contenuti sia internazionali che locali, da oltre 1.400 fonti e con più di 10.000 articoli al giorno, da alcuni tra i più innovavi media partner, come il gruppo AOL, proprietario di diverse testate, ESPN, MTV, Vice Media, CoolHunting, Reuters e molti altri.

La fotocamera HTC UltraPixel con HTC Zoe

L’innovativa fotocamera HTC UltraPixel ridefinisce il modo attraverso cui le persone catturano, rivivono e condividono i loro momenti più preziosi. HTC Zoe offre la possibilità di scattare foto ad alta risoluzione che prendono vita in frammenti da tre secondi. Questi Zoes, foto e video vengono poi visualizzati in un modo unico che rende viva la galleria e trasforma le tradizionali immagini della photo gallery, in ricordi in movimento. È inoltre in grado di creare automaticamente “highlight” in ogni circostanza, composti da Zoes, foto e video, messi in musica con tagli d’autore, transizioni ed effetti professionali. Questi video possono essere remixati o avere diverse ambientazioni, e facilmente condivisi attraverso social network, e-mail e altri servizi.

HTC-ProductDetail-Overview-Container4-01-bg

Per rendere possibile quest’innovativa esperienza d’uso, HTC ha sviluppato una fotocamera personalizzata con obiettivo f/2.0, il migliore della categoria, ed un rivoluzionario sensore con UltraPixels in grado di raccogliere il 300% di luce in più rispetto ai sensori tradizionali presenti sugli altri smartphone. Questo nuovo approccio offre anche sorprendenti risultati in condizioni di luce scarsa e una serie di altri miglioramenti per foto e video. Inoltre, il perfetto ’autoritratto sia foto che video è a portata di mano grazie ad una fotocamera frontale ultra-grandangolare che realizza video da 1080p. La stabilizzazione multiassiale ottica dell’immagine per la fotocamera frontale e posteriore aiuta a garantire video fluidi, sia statici che in movimento. HTC Zoe offre molte altre funzioni ed effetti, tra cui una versione migliorata della funzione panorama, che arriva a 360 gradi, la foto sequenza e la possibilità di rimuovere un oggetto dall’immagine.

In parole più semplici, è possibile scattare foto veramente perfette grazie alla possibilità di raccogliere una maggiore quantità di luce. Inoltre, la fotocamera integra un sistema chiamato Zoe che riuscirà ad effettuare 20 scatti in soli 3 secondi, comprensivi anche di audio. Al termine dell’operazione, nella galleria, troveremo una sorta di mini-filmato diviso in 20 frame, ognuno dei quali sarà alla massima risoluzione possibile. Potremo analizzare ogni singolo frame e scegliere quello migliore, in maniera tale da non perdere mai più “il momento perfetto”, funzione utile sopratutto per quanto riguarda i soggetti in movimento.

Altra funzione interessante del sistema Zoe, la troviamo nel fatto che la cattura dei 20 frame non parte dal momento effettivo in cui tocchiamo il tasto per scattare ma qualche frazione di secondo prima! Troveremo quindi un piccolo indicatore che ci segnalerà quali sono i 15 istanti scattati successivamente alla pressione del tasto e quali sono quelli precedenti. In questo modo anche le persone meno reattive e con i riflessi meno pronti, riusciranno a “non perdere l’attimo”.

HTC ha deciso di inserire una grandissima personalizzazione nella Galleria di Android. Senza installare software aggiuntivi infatti, sarà possibile modificare le foto salvate nel rullino fotografico, aggiungendo effetti o, ancora meglio, creando delle foto fantastiche fatte di sovrapposizioni Zoe.

HTC-Zoe-Demo-700px

Come potrete vedere nel video del nostro hands-on qui in basso, se supponiamo di realizzare una foto di tipo Zoe ad un biker durante un salto su una rampa, otterremo 20 scatti in cui il panorama è esattamente lo stesso mentre l’unica cosa che vedremo cambiare sarà la posizione dell’atleta sulla bicicletta. Ebbene, l’editing  fotografico di file Zoe permette di selezionare più frame contemporaneamente, creando una foto completamente nuova in cui figura il biker più volte, in una posizione diversa. Quello che avviene è una sovrapposizione di frame con successiva fusione dei livelli per un risultato che lascia sicuramente sbalorditi!

HTC BoomSound

Un grande punto di forza di questo HTC One è l’aspetto audio. Il terminale infatti, offre la migliore esperienza audio oggi disponibile su smartphone. HTC BoomSound introduce per la prima volta su un dispositivo mobile altoparlanti stereo frontali con un amplificatore dedicato ed un fantastico display full HD che consente alle persone di lasciarsi coinvolgere dalla musica, i video, i giochi ed i filmati YouTube preferiti. L’integrazione con Beats Audio™ migliora l’intera esperienza audio, video e di gioco, garantendo un suono ad alta fedeltà.

HTC-ProductDetail-Hero-slide-04

Il sistema di registrazione HDR utilizza un doppio microfono ed un’elaborazione audio avanzata per catturare un suono limpido e intenso, alla pari di un filmato in alta definizione. Anche l’audio in telefonata è perfetto con HTC One, grazie ad HTC Sense Voice ™, che aumenta il volume delle chiamate e la qualità del suono in ambienti rumorosi, perché le conversazioni siano chiare e nitide.

HTC Sense TV

HTC Sense TV trasforma il nuovo HTC One in una guida ai programmi interattiva e capace di controllare da remoto la maggior parte delle TV, set-top box e ricevitori. Sfruttando la potenza del cloud, Sense TV rende semplice ed intuitivo vedere che cosa è in onda e trovare il proprio programma preferito.

Disponibilità a livello mondiale

Il nuovo HTC One sarà disponibile nel mondo attraverso oltre 185 operatori telefonici e i maggiori distributori, in più di 80 regioni e paesi, a partire da Marzo. Il costo dovrebbe aggirarsi intorno ai 699€.

Fonte: iSpazio

Annunci

 

 

BlackBerry App Error 523

 

Prendiamo spunto da un articolo dei colleghi di CrackBerry per mettere insieme una lista dei più comuni errori che possono capitare durante l’utilizzo dei nostri amati BlackBerry e che ci fanno andare nel panico.

 

(altro…)


L’undici giugno Apple terrà l’annuale conferenza di apertura del WWDC 2012 in cui l’azienda di Cupertino svelerà le ultime novità per iOS e OS X, riservando magari qualche sorpresa anche sul fronte dell’hardware (iTV/iPanel). L’attenzione degli iPhone-users è ovviamente puntata su iOS 6: Apple dovrebbe infatti svelare al mondo le novità del prossimo aggiornamento ‘major’ del suo sistema operativo mobile. Vi abbiamo già proposto quelle che, a nostro parere, potrebbero essere le novità di iOS 6 e esattamente come voi non vediamo l’ora di poterle provare sui nostri dispositivi. Ma iOS 6 sarà disponibile per tutti i dispositivi? Non lo sappiamo, ma la tradizione osservata da Apple negli ultimi anni ci porta a pensare che iOS 6 non sarà disponibile per iPhone 3GS.

È stato così con il firmware 3.0 e con l’iPhone di prima generazione; è stato così con l’iPhone 3G e con iOS 5. iOS 6 potrebbe non arrivare mai su iPhone 3GS. Non perché questo terminale non sia più in grado di gestire il nuovo sistema operativo, ma semplicemente per una questione di marketing. Per invogliare i clienti ad acquistare un dispositivo più recente, sia questo un iPhone 4S o il “nuovo iPhone” che verrà presentato entro fine anno, al fine di poter beneficiare di tutte le novità di iOS 6.

Lanciato nel 2009 assieme all’iPhone OS 3.0 (una volta si chiamava così), l’iPhone 3GS è stato senza dubbio uno dei migliori iPhone di sempre. Rispetto al predecessore, l’iPhone 3G, il 3GS risultava sensibilmente più veloce (la “S” nel nome stava proprio per “Speed”), consentiva la registrazione dei video ed è stato il primo iPhone ad implementare il magnetometro e il Controllo Vocale.

Con il rilascio di iOS 4, l’iPhone 3GS ha ottenuto il Multitasking (quella funzione che permette di eseguire più applicazioni nello stesso momento), la possibilità di organizzare le applicazioni in cartelle, gli sfondi nella schermata Home e tante piccole novità che hanno migliorato e completato l’iPhone di terza generazione. Infine, con iOS 5, sono sbarcati su iPhone 3GS il Centro Notifiche (con il nuovo sistema di notifiche “Banner”), iMessage, e logicamente iCloud.

Con iOS 5.1 l’iPhone 3GS dovrebbe aver concluso il suo ciclo vitale che è durato ben tre anni: in questi tre anni l’iPhone 3GS ha ottenuto tantissimi riconoscimenti e ancora oggi è senza dubbio uno degli smartphones più ricercati grazie al costo contenuto e alle funzionalità che è in grado di offrire agli utenti. Pochi altri telefoni sono ancora così richiesti dopo tre anni dal lancio.

Ovviamente le nostre sono solo supposizioni, in parte motivate dalle scelte compiute da Apple negli ultimi due anni, ma nel 2012 la storia potrebbe cambiare e nulla ci vieta di pensare che iOS 6 arriverà anche su iPhone 3GS.

E adesso, per i più romantici, riproponiamo la nostra video recensione dell’iPhone 3GS realizzata nel 2009 a pochi giorni dall’inizio delle vendite di questo terminale.

Nota: oltre all’iPhone 3GS, anche l’iPod touch di terza generazione potrebbe non supportare il nuovo iOS 6.


Sembra che la catena di magazzini Harrods abbia avuto un’altra esclusiva targata BlackBerry. Come sappiamo il BlackBerry Bold 9900 e’ lo smartphone di punta della serie BlackBerry 7 e non possono mancare le edizioni limitate. Una di queste e’ un BlackBerry Bold 9900 completamente bianco fornito in una scatola di legno incredibilmente elegante che include anche un scintillante case in cristallo Swarovski.

Purtroppo non si hanno notizie sulla disponibilita’ e sul prezzo per questa edizione limitata anche se ci dicono dovrebbe essere disponibile a breve nei reparti dedicati alla tecnologia di tutti i magazzini Harrods. Non e’ la prima volta ovviamente che ci imbattiamo in palmari BlackBerry di lusso soprattutto per quanto riguarda il BlackBerry Bold 9900 gia’ uscito in edizione placcata in oro e platino.

Il BlackBerry Bold 9900 e’ contenuto in una scatola in legno che si presenta con due ripieni in gomma piuma nera sovrapposti uno all’altro.

 

Purtroppo manca ancora un prezzo di vendita ufficiale. Prezzo che considerate le premesse dovrebbe superare sicuramente i 1000 euro.


L’operatore estero SK Telecom ha reso disponibile la versione 6.0.0.723 del firmware BlackBerry 6 per smartphone Blackberry 9800, 9300 e Pearl 3G.

Ecco i link per il download:
BlackBerry 9800 Torch
BlackBerry 9300 Curve
Blackberry Pearl 3G

Questa nuova versione pesa circa 30mb in più rispetto all’ottima 706, nella speranza di avere qualche beneficio a livello di batteria proviamo ad installarla e testarla un pò di giorni.
Piccoli consigli per quanto riguarda l’istallazione sono i soliti: disinstallare tutti i precedenti firmware installati sul pc,  cancellare il file vendor.xml che trovate nella directory  \program files\common files\research in motion\apploader, per far riconoscere al DesktopManager la presenta del nuovo firmware.

Se non dovesse venire riconosciuto consiglio personalmente di rinominare la directory “apploader” in  “apploader.bak”  e di riprovare a reinstallare il firmware.
Di seguito un video dell’operazione eseguita su un Blackberry 9800 Torch, Buona visione e Buon Update a tutti