Posts contrassegnato dai tag ‘IOS jailbreaking’


Decisamente una notizia che farà riflettere. All’inizio di questa settimana, il nuovo sistema operativo mobile Windows RT è stato sbloccato per la prima volta!

Surface-table-left-angled-red-cover

(altro…)

Annunci

Come saprete, gli hacker del Dev-Team e del Chronic-Dev Team sono da tempo al lavoro sul jailbreak untethered di iOS 6.0 e di iOS 6.0.1 e, salvo complicazioni, anche dell’ultimo iOS 6.0.2. Ma data l’assenza di nuove funzionalità e, appunto, l’assenza di certezze riguardo alla compatibilità del prossimo jailbreak con l’ultimissimo firmware pubblico per iPhone 5, MuscleNerd ha invitato gli utenti interessati all’installazione di Cydia a non aggiornare all’ultima versione del software di sistema.

Schermata 2012-12-20 alle 16.53.27

Molto probabilmente non sarà iOS 6.0.2 ad impedire il rilascio del jailbreak untethered di iOS 6, ma per il momento MuscleNerd consiglia di non aggiornare il proprio iPhone 5 o iPad mini a questa versione del software di sistema. Il motivo? Molto semplice. Gli hacker dei diversi team sono al lavoro ormai da mesi sul jailbreak untethered del firmware 6.0 e 6.0.1 e, pur vi siano ottimi presupposti per il funzionamento degli exploits anche su iOS 6.0.2, in attesa del rilascio pubblico dei nuovi tool si consiglia di rimanere lontani da iOS 6.0.2.

Questo discorso non vale, ovviamente, per coloro a cui non interessa il jailbreak e che non avrebbero quindi nessun beneficio nel restare ancorati ad una versione precedente di iOS. In ogni caso, come confermato sempre su Twitter da Comex, sarà ben difficile che il nuovo jailbreak untethered non supporti anche iOS 6.0.2, ma dato che l’attesa potrebbe essere vicina alla sua conclusione, aspettare ancora qualche settimana con iOS 6.0 o iOS 6.0.1 non costa molto.

[Fonte: iPhoneitalia]

Cydia 1.1.4

Pubblicato: 24 gennaio 2012 in Iphone
Tag:, , , , ,

Con l’arrivo del jailbreak untethered dei dispositivi montanti il processore A5, silenziosamente è arrivato un minor update di Cydia che arriva alla versione 1.1.4.

Requisiti
  • iFile installato sul nostro dispositivo (disponibile in repo).
Procedura

Tutto ciò che dobbiamo fare è aprire da Safari questo link.

Ci troveremo di fronte a questa schermata e tutto ciò che dobbiamo fare è premere su “Apri in iFile

IMG 0022

Fatto ciò verremo automaticamente reindirizzati ad iFile, ora premiamo su installazione ed attendiamo il completamento.

IMG 0023IMG 0024

Effettuiamo un reboot ed abbiamo finito, ora abbiamo Cydia aggiornato alla versione 1.1.4!

Le novità principali di questa versione sono maggiore stabilità per i dispositivi A5, e velocità per tutti i dispositivi.


Come anticipato qualche giorno fa, è stato finalmente rilasciato su Cydia l’attesissimo fix per i problemi con iBooks segnalati dagli utenti che hanno eseguito il jailbreak con Redsn0w 0.9.10 o utilizzando il tweak “Corona Untether”. Proprio questo pacchetto, disponibile gratuitamente su Cydia, ha ricevuto da poco un aggiornamento.

 

Aggiornando Corona 5.0.1 Untether all’ultima versione attualmente disponibile, risolverete tutti i problemi di crash con iBooks che potreste aver avuto dopo l’esecuzione del jailbreak untethered di iOS 5.0.1.

L’aggiornamento è ora disponibile in Cydia e può essere scaricato gratuitamente da tutti gli utenti che hanno eseguito il jailbreak con Redsn0w 0.9.10.


Non molto tempo fa, il Chronic-Dev Team rilasciò un curioso programma che avrebbe consentito agli utenti di contribuire all’individuazione di nuove vulnerabilità in iOS tramite l’invio di report specifici agli hacker. Da oggi CDevReporter è disponibile anche su Cydia e può essere quindi utilizzato senza bisogno di un computer.

 

Come saprete, in fase di configurazione dell’iPhone, Apple chiede se l’utente desidera o meno inviare i report su crash e bug dell’iPhone, in modo tale che i tecnici possano lavorarci e correggere ogni problema. Partendo proprio da questa funzione, il  Chronic Dev Team ha pensato di sfruttarla per creare una comunità di utenti che possa fornire aiuti preziosi al fine di scovare nuovi exploit utili per i futuri jailbreak untethered.

Sono proprio i crash del sistema operativo – ed altri bug che a volte causano malfunzionamenti o blocchi e riavii dell’iPhone – che possono nascondere exploit utili per “bucare” la sicurezza di iOS e trovare nuovi exploit utili per il jailbreak. Per questo, il team ha realizzato un programma con il quale gli utenti possono inviare tutti i report dei crash direttamente al  Chronic Dev Team e non ad Apple. Il programma, infatti, non solo invia i report al team, ma blocca anche l’invio automatico ad Apple (se attivato in fase di configurazione dell’iPhone), impedendo di fatto agli ingegneri di Cupertino di scovare prima nuovi exploit e quindi correggerli.

La versione “Cydia” di CDevReporter può essere ora scaricata da Cydia e installata sui dispositivi iOS jailbroken. Per l’attivazione basterà aprire il menu Impostazioni e attivare lo switch presente alla voce “CDevReporter”.