Posts contrassegnato dai tag ‘bbx’


Un nuovo rapporto finanziario condotto da Jeff Kvaal, analista di Barclays Capital, afferma che il primo smartphone BlackBerry non sara’ presentato prima della meta’ del 2012. Nessuna novita’ da questo punto di vista dato che anche di recente – con un nostro articolo – abbiamo confermato lo stesso. Come risultato di questo, il target price per RIM e’ stato tagliato da $ 40 a $ 23.

Ecco la spiegazione dell’analista finanziario: “Crediamo che gli smartphone QNX saranno presentati nel secondo quadrimestre del 2012. Decisione corretta da parte di RIM, a nostro avviso, anche se implica un ritardo rispetto a quello che si pensava. Visto che poi la certificazione da parte del vettore richiede almeno sei mesi negli Stati Uniti tutto ci suggerisce il lancio nel Q2 del 2012. Si tratta di sfide tecniche che riteniamo elevate per RIM e che necessitano del giusto tempo tecnico come abbiamo capito con il ritardo del Playbook OS 2.0.”

La decisione di RIM di rilasciare il primo smartphone BlackBerry con firmware BBX solo quando sara’ realmente pronto nella meta’ del 2012 e’ una decisione saggia. Meglio attendere qualche mese in piu’ ma offrire un dispositivo completo che anticipare i tempi con uno smartphone che necessita di aggiornamenti.

Annunci

Blackberry BBX

Pubblicato: 19 ottobre 2011 in Blackberry
Tag:, , , , ,

RIM, durante l’incontro annuale con la community degli sviluppatori in corso a San Francisco (18-20 ottobre 2011 http://www.blackberrydevcon.com/) ha svelato diverse novità dedicate alla piattaforma BlackBerry. L’annuncio principale riguarda BlackBerry BBX, che combina il meglio di BlackBerry e QNX per la piattaforma BlackBerry di prossima generazione per smartphone e tablet.

Altri annunci della sessione di apertura sono stati:

  • Le applicazioni BlackBerry WebWorks e HTML5, attualmente compatibili con gli smartphone e tablet BlackBerry saranno compatibili con i future device basati su BBX;
  • L’SDK native per il BlackBerry PlayBook entra in fase gold; è stato rilasciato a livello generale;
  • L’SDK per Adobe AIR supporta ora Adobe AIR 3.0;
  • E’ ora disponibile la beta per gli sviluppatori del BlackBerry PlayBook OS 2.0, incluso BlackBerry Runtime per le app Android

Nel resto dell’articolo il comunicato stampa con tutti i dettagli.

RIM presenta BlackBerry BBX – la migliore combinazione tra BlackBerry e QNX per fornire una piattaforma di nuova generazione per smartphone e tablet BlackBerry

Ulteriori annunci messi in evidenza dnella BlackBerry DevCon 2011 includono:

  • Applicazioni create con BlackBerry WebWorks e HTML5 compatibili con gli smartphone e tablet BlackBerry attuali verrà eseguito anche sui futuri dispositivi basati sul BBX
  • SDK nativo per BlackBerry PlayBook rilasciato la disponibilità generale
  • Adobe AIR SDK ora supporta Adobe AIR 3,0
  • BlackBerry PlayBook OS 2.0 Developer Beta ora disponibile, include BlackBerry runtime per applicazioni Android
San Francisco, CA – BlackBerry DevCon 2011 – 18 Ottobre 2011 – Al BlackBerry DevCon 2011, Research In Motion (RIM) (NASDAQ: RIMM: TSX: RIM) ha presentato oggi il BlackBerry BBX, la sua piattaforma di nuova generazione mobile che prende il meglio della piattaforma BlackBerry  ed il meglio della piattaforma QNX per connettere le persone, dispositivi, contenuti e servizi.

Inoltre, RIM ha annunciato una serie di aggiornamenti su strumento di sviluppo, tra cui WebWorks per gli smartphone BlackBerry e tablet, l’SDK nativo per il BlackBerry PlayBook e uno sviluppatore beta del BlackBerry PlayBook OS 2.0 con supporto per l’esecuzione di applicazioni Android. RIM ha anche fornito agli sviluppatori indicazioni su come sviluppare e monetizzare al meglio le loro applicazioni BlackBerry per l’oggi e per il futuro.

“Con quasi 5 milioni di applicazioni BlackBerry scaricate quotidianamente, i nostri clienti hanno fatto di BlackBerry una delle piattaforme più redditizie per gli sviluppatori”, ha dichiarato Mike Lazaridis, Co-CEO di RIM. “All DevCon di oggi, stiamo offrendo agli sviluppatori gli strumenti necessari per costruire applicazioni più ricche e stiamo fornendo la direzione su come sviluppare al meglio le proprie applicazioni smartphone e tablet che convergono nella nostra piattaforma di prossima generazione BBX”.

BlackBerry BBX
BBX è la piattaforma di prossima generazione per gli smartphone e tablet BlackBerry. Esso combina il meglio di BlackBerry e il meglio di QNX ed è stato progettato da zero per consentire la potente esperienze mobili in tempo reale che contraddistinguono i prodotti ed i servizi BlackBerry.

La piattaforma includerà BBX BBX-OS, e supporterà i servizi cloud di BlackBerry e ambienti di sviluppo sia per HTML5 e sviluppatori nativi. BBX supporterà anche le applicazioni sviluppate utilizzando uno degli strumenti oggi disponibili per il BlackBerry PlayBook – tra nativi SDK, Adobe AIR/Flash e WebWorks/HTML5, così come il runtime per le applicazioni Android BlackBerry – sul futuro BBX a base di csmartphone e tablet.

BBX comprenderà anche il nuovo BlackBerry Cascades quadro di interfaccia utente per la grafica avanzata (mostrato per la prima volta oggi), per portare “Super App” per abilitare funzionalità avanzate, tra cui una profonda integrazione tra le applicazioni, sempre sui servizi Push, la piattaforma sociale BBM e molto altro.

BlackBerry WebWorks
Gli sviluppatori che vogliono supportare sia gli smartphone esistenti (con BlackBerry 6 e BlackBerry 7 OS) e tablet BlackBerry PlayBook possono monetizzare con le loro applicazioni su entrambe le piattaforme con BlackBerry WebWorks, che supporta applicazioni costruite su HTML5, CSS e JavaScript. L’ultima versione, BlackBerry WebWorks SDK 2.2 (supporta sia smartphone e tablet), è ora disponibile e include aggiornamenti per il nuovo PlayBook OS SDK, PlayBook Simulator e altro ancora.

BlackBerry WebWorks API sono supportati dall’emulatore Ripple, a sé stanti, ad alta fedeltà browser come strumento di emulazione che permette agli sviluppatori di testare e fare il debug delle loro applicazioni su più piattaforme e dispositivi, senza dover compilare o lanciare simulatori. A partire da oggi l’emulatore Ripple è disponibile in versione beta e può anche essere scaricato dal sito Developer di RIM WebWorks a: http://developer.blackberry.com/html5

SDK nativo – Contenuto applicazioni ricco e veloce
RIM ha inoltre annunciato oggi la disponibilità immediata del SDK nativo per il BlackBerry PlayBook. L’SDK nativo permette agli sviluppatori di creare elevate prestazioni, multi-threaded, applicazioni native C/C + + e consente agli sviluppatori di creare avanzati giochi 2D e 3D e altre applicazioni con accesso a OpenGL ES 2.0 e Open AL, così come le API specifiche del dispositivo. Le applicazioni sviluppate con l’SDK nativo verrà eseguito sul BlackBerry PlayBook e sarà forwardly compatibile con BBX per tablet e smartphone.

L’SDK nativo include il supporto per C / C + + POSIX, input touch screen, accesso ai sistemi di gestione del codice utilizzando standard Eclipse CDT (C / C + + Development Tools) e fare il debug avanzati e strumenti di analisi. QNX Momentics Tool Suite, basato su Eclipse è incluso com ambiente di sviluppo integrato. Esso fornisce profiling della memoria, il debug delle applicazioni e le statistiche di utilizzo della memoria per aiutare gli sviluppatori di programmi sofisticati, tra cui l’hardware applicazioni accelerate OpenGL.

Native SDK rende lo sviluppo e il porting di applicazioni e di giochi per il BlackBerry PlayBook una proposta estremamente interessante per gli sviluppatori. Produttori di giochi molto noti hanno già iniziato a portare i loro giochi ed applicazioni sulla piattaforma.

Scoreloop, lilpiù grande ecosistema cross-platform social gaming su cellulare, è ora disponibile in beta per l’SDK nativo nella BlackBerry Beta Zone. L’SDK Scoreloop fornisce tutto quello che uno sviluppatore ha bisogno per integrare facilmente le funzionalità sociali nelle loro applicazioni native PlayBook e include il supporto per classifiche, le sfide del gioco, premi e successi, e profili dei giocatori. La tecnologia completamente personalizzabile e multi-piattaforma di Scoreloop consente agli sviluppatori di aggiungeretutte le funzionalità che vogliono, da una semplice guida a caratteristiche più estese. Rende giochi per cellulari più sociali e redditizi.

Cascades BlackBerry – Creare interfacce visivamente mozzafiato
RIM ha presentato Cascades, un ricco framework di interfaccia utente da giungere a duna futura versione del SDK nativi. Cascades scatena una nuova generazione di progettari per applicazioni centric mobile e fornisce agli sviluppatori un set eccezionale per la creazione di interfacce visivamente splendida, con layout personalizzati, animazioni, effetti e grafica 3D. Queste caratteristiche, combinate con una serie di forti componenti incorporati  nel nucleo interfaccia utente, sarà più facile costruire belle applicazioni native con interfacce utente innovative per il PlayBook ed i futuri smartphone e tablet BBX. Cascades è programmato per essere reso disponibile in versione beta entro l’autunno.


Adobe AIR 3.0 Supporto
Adobe Flash consente agli sviluppatori di produrre un impatto visivo con applicazioni altamente funzionali per il BlackBerry PlayBook in grado di integrarsi con il sistema operativo sottostante e sarà supportato in futuro con il BBX per tablet e smartphone.

Il BlackBerry PlayBook supporta ora Adobe AIR 3.0 Runtime. Tra le funzioni supportate sono crittografati Local Store che offre agli sviluppatori la possibilità di usare l’Advanced Encryption Standard (AES) per crittografare e archiviare in modo sicuro le informazioni sensibili sul dispositivo, così come memorizzare le password, chiavi o carta di credito in modo sicuro all’interno dell’applicazione; StageText che consente agli sviluppatori di sfruttare controlli di testo nativi ed i comportamenti di interazione nativo di tali controlli; Gestures Multitouch integrato in applicazioni per fornire grande usabilità e altro ancora.

PlayBook OS 2.0 – Developer Beta
RIM ha presentato oggi la versione beta per sviluppatori del BlackBerry PlayBook OS 2.0. La Beta Developer include il runtime per le applicazioni Android BlackBerry e il BlackBerry Plug-In per Android Development Tools (ADT), permettendo agli sviluppatori di creare velocemente e facilmente le applicazioni Android per tablet BlackBerry PlayBook.

Il BlackBerry Plug-In per ADT (un plug-in Eclipse) estende uno sviluppatore di ambiente di sviluppo Eclipse Android per sostenere il PlayBook, e include il simulatore BlackBerry PlayBook per gli sviluppatori per testare ed eseguire il debug delle loro applicazioni prima di inviarle al BlackBerry App World. Gli sviluppatori possono anche testare le loro applicazioni ed eseguire il debug su un PlayBook con in esecuzione la versione beta del BlackBerry PlayBook OS 2.0.

Gli sviluppatori di Android possono anche riconfezionare applicazioni Android per il PlayBook utilizzando il Packager BlackBerry per applicazioni Android. Le guide step-by-step per gli sviluppatori, permettono loro di testare le applicazioni per la compatibilità con il PlayBook, e riconfezionare e firmare le loro applicazioni per la presentazione nel BlackBerry App World, il tutto senza scaricare alcun attrezzo.