Previsioni per il nuovo anno: internet e tecnologia nel 2013

Pubblicato: 29 dicembre 2012 in Vari

future_internet1

F-Secure , una multinazionale specializzata in soluzioni di sicurezza, ha stilato una lista di quelle che potrebbero essere le novità del 2013. Il prossimo anno sarà ricco di novità in ogni settore, dalla sicurezza informatica ai servizi.

I laboratori di ricerca della società quotata al NASDAQ hanno evidenziato sette aspetti relativi ai cambiamenti importanti che si avranno nel 2013. Si va dalla sicurezza di internet alle Smart TV, passando per i tablet e la loro diffusione.

Internet: il cambiamento è alle porte. Sean Sullivan, Security Advisor dei Laboratori di Ricerca di F-Secure ha affermato che la Conferenza mondiale sulle Telecomunicazioni Internazionali potrebbe avere un impatto importante su Internet così come lo conosciamo. “Internet potrebbe spaccarsi in una serie di Internet più piccoli oppure potrebbe iniziare ad essere finanziato in modo diverso, con grandi fornitori di contenuti come Facebook e Google / YouTube che devono pagare tasse per i contenuti che offrono”.

Strumenti di spionaggio sponsorizzati dai governianche se non possiamo essere sempre a conoscenza delle cyber-operazioni segrete portate avanti dalle singole nazioni, ci si può aspettare che i governi saranno sempre più coinvolti in tale attività. Nel 2013, sarà molto più facile assistere a fughe di dati che sono chiaramente prova di tutto ciò e da quei paesi che fino ad oggi non sono mai stati visti come una fonte di attacchi. Dal momento che la corsa alle armi si anima, le probabilità di fughe di dati aumentano.

Malware per mobile: sempre più frequenti. Android è un sistema operativo che si estende ai telefoni, ai tablet e ai televisori. Quanto più diventa diffuso, “tanto più diventa facile creare malware mirati e offrire ai criminali maggiori opportunità per innovare i loro affari”, ha detto Sullivan.  Il malware per mobile sarà sempre più diffuso, con i cyber-criminali che creeranno toolkit acquistabili e utilizzabili da altri criminali che non hanno vere e proprie abilità hacking. In altre parole, il malware come un servizio per Android.

Malware per Mac: “l’autore del Trojan Flashback è ancora a piede libero potrebbe essere al lavoro su qualcosa di nuovo” ha raccontato Sullivan. “E mentre ci sono stati rapidi cambiamenti per la sicurezza di Mac OS, c’è una parte dell’utenza Mac che è fondamentalmente ignara delle minacce correlate e che dunque la rende vulnerabile a un nuovo attacco malware”.

Smart TV obiettivo degli hacker: sono pur sempre dispositivi collegati ad Internet, dotati di un potente processore e, di solito, non hanno software di sicurezza installati. Dunque sono a rischio. A differenza dei computer, molte smart TV sono direttamente connesse a Internet senza il buffer di un router, che devia il traffico indesiderato. Inoltre, gli utenti spesso non cambiano username e password impostata di default per l’amministrazione web, cosa che permette un facile accesso agli hacker.

Software spia (spyware) per cellulari: attualmente la diffusione in termini di popolarità dei software di monitoraggio è elavata. Ci sono già app per la sicurezza dei minori che monitorano le attività dei ragazzi. “Naturalmente questo tipo di software può anche essere usato per spiare chiunque, non solo i minori”, ha detto Sullivan. “Più cresce la diffusione degli smartphone, più le persone cercheranno software come questi, ad esempio per sapere che sta facendo il proprio ex fidanzato”.

Tablet gratuiti per i clienti: tablet, e-reader eccetera sono di gran moda attualmente. A quanto pare, il loro successo è dettato dall’uso di ecosistemi chiusi (vedi iPad con iTunes o Kindle con Amazon). Poiché il prezzo del Kindle continua a diminuire, i Laboratori di F-Secure prevedono che il 2013 potrebbe portare a prodotti come e-reader o tablet gratuiti per i clienti principali di aziende che fanno pagare i contenuti, come Amazon o Barnes & Noble. “Ecosistemi chiusi sono più sicuri, ma bisogna affidarsi al provider per proteggere la propria privacy”, ha concluso Sullivan.

Annunci

I commenti sono chiusi.