iTweak Store

Pubblicato: 2 marzo 2012 in Iphone

Tra pochi giorni sarà disponibile iTweak Store, una risorsa web che si pone come alternativa a Cydia per tutti i dispositivi jailbroken. Ma come sarà strutturata questa nuova risorsa? A spiegarlo è stato lo stesso ideatore, in un’intervista rilasciata a iDownloadBlog.

Al momento Cydia è l’unica risorsa per chi vuole installare applicazioni non ufficiali sui propri dispositivi iOS. Altri hanno tentato di imitarne le gesta, finendo miseramente nel dimenticatoio. Ricordate ancora Icy e Rock Your Phone? Forse no…

Bene, ora a tentare l’ardua impresa di scalfire lo strapotere di Cydia ci pensa Kyle Pierre e il suo iTweak Store. A differenza di Cydia, però, non si tratta di un’app da installare, ma di una risorsa completamente fruibile via web, tramite Safari mobile.

Secondo Pierre, iTweak sarà una valida alternativa a Cydia perchè è una web app, è veloce, è elegante e anche potente. Il lavoro ha impiegato diversi sviluppatori da ogni parte degli Stati Uniti. Il team ha iniziato a ideare il progetto nell’agosto del 2011, con l’intenzione di creare una risorsa per jailbreakers che potesse essere fruita proprio tramite un normale browser e di fornire un’alternativa a Cydia, che da troppo tempo sembra essersi cullata sugli allori.

Adesso il team sta ultimando le ultime modifiche a iTweak, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza dei dati dell’utente e il sito principale. Ma perchè gli utenti dovrebbero preferire iTweak Store a Cydia? Secondo Pierre tutti i concorrenti di Cydia hanno fallito perchè hanno cercato di emularlo e di mantenere le loro idee all’interno di un contenitore classico. Invece presto gli utenti preferiranno iTweak perchè si accorgeranno che è più veloce, stabile e amichevole di Cydia. Anche perchè, continua, Cydia non è semplice da utilizzare, soprattutto per l’utente medio che ha da poco acquistato un iPhone. “Abbiamo pensato” dice Pierre “che se prendiamo un’interfaccia semplice e amichevole e la inseriamo in un luogo facilmente accessibile come il web, per poi integrarlo in un potente sistema di installazione, allora stiamo creando qualcosa di magico”.

Anche se non da subito, iTweak sarà compatibile con le repo di Cydia e con la maggior parte dei pacchetti già disponibili. La fase beta del progetto inizierà a breve, sia su iOS che su Windows e Mac, dove gli utenti potranno consultare al meglio le novità presenti nello store, ma anche scaricare un pacchetto e installarlo semplicemente sincronizzando il computer con il dispositivo. Proprio come avviene con iTunes.

Le premesse sembrano davvero ottime. Ora non ci resta che provarlo…

Annunci

I commenti sono chiusi.